• Direttivo

  • Direttivo

  • Nicoletta e Sandrino

  • Ostuni

  • Gita in Toscana

  • Gita in Toscana

‘IL MESSAGGIO CRISTIANO DELLA PASQUA‘ è il tema della relazione che Davide RAVASI, fratello della comunità monastica ecumenica di Bose che vive da diversi anni nella fraternità di Ostuni, terrà VENERDI’ 23 marzo 2018, con inizio alle ore 17.30, presso l’Auditorium della Biblioteca Comunale di Ostuni.
L’incontro, organizzato dalla Università delle Tre Età di Ostuni, ha lo scopo di illustrare , a partire da una frase del simbolo apostolico “ Patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discesi agli inferi; il terzo giorno resuscitò da morte “ che la realtà , che passa sotto il nome di Pasqua nella comprensione cristiana, sia una memoria sovversiva dell’immaginario religioso che spinge a rivedere la rappresentazione di Dio e dell’essere umano. Quella che sembra una semplice sequenza di eventi se decodificata e letta in profondità introduce al paradosso e allo scandalo che sta al cuore del messaggio cristiano.
La riflessione sul messaggio cristiano della Pasqua è affidata alla fraternità monastica di Bose presente ad Ostuni dal 1998, grazie all’incontro di don Andrea Melpignano , parroco dei Santi Medici , con Enzo Bianchi, storico fondatore del primo Monastero a Bose nel Biellese. Don Andrea donò la masseria e l’oliveto  in Contrada Lamacavallo creando così le premesse perché il Priore di Bose scegliesse Ostuni per ospitare una comunità di monaci che cercano Dio nella obbedienza al Vangelo , nella comunione fraterna e nel celibato e trovano il loro sostentamento nel lavoro manuale e nella cura della terra e dell’orto.