Sarà la Prof.ssa Luisa Prudentino , docente di Lingua e Cultura Cinese presso l’Università del Salento, a tenere - Venerdì 10 febbraio 2017, con inizio alle ore 17,30, presso la Biblioteca Comunale di Ostuni -, una Relazione sulla Cina attraverso una storia lunga e affascinante che va ‘ Dal Milione di Marco Polo al miliardo di persone che oggi la popolano ‘ con testimonianze di carattere giornalistico e cinematografico (quali ad esempio Enzo Biagi e Michelangelo Antonioni).
L’iniziativa, promossa dall’Università delle Tre Età in collaborazione con il Liceo ‘ PEPE-CALAMO ‘  rientra nel Progetto ‘ Lettura critica del nostro tempo ‘ e vuole offrire a tutti – come sottolinea Lorenzo Cirasino , Presidente dell’UNITRE -  un’occasione straordinaria per meglio conoscere e capire le doti e le risorse che avrebbero portato quel paese ad essere la potenza che oggi tutti conosciamo.
‘Quando la Cina si sveglierà, il mondo tremerà …’  ebbe a dire Napoleone e con lui tanti altri che hanno subito il fascino della Cina e del suo popolo presenti da sempre nell’opera letteraria, filosofica o, più recentemente, giornalistica e cinematografica di alcuni autori italiani.
La prof.ssa Prudentino, laureatasi col massimo dei voti in Lingue e Letterature orientali presso l’Istituto Orientale di Napoli nel 1988 con una Tesi sul Cinema Cinese degli Anni Trenta sulla.base di documenti inediti e originali reperiti a Shanghai , ha perfezionato i suoi studi a Parigi dove poi è rimasta ad insegnare, presso l’Istituto di Lingue Orientali,  Storia del Cinema Cinese e dividendosi tra la Cina e l’Italia.

 

Salva

Salva

Salva